«L’elettrificazione ha un prezzo»

Modelli di lusso

«L’elettrificazione ha un prezzo»

16 ottobre 2019 upsa-agvs.ch – Per il 2020 BMW vuole raddoppiare le vendite delle auto di lusso rispetto al 2018. L’ampliamento del relativo segmento servirà a sostenere gli ingenti investimenti per la mobilità elettrica.

p90366658_highres_the-new-bmw-840i-gra.jpg

cst./pd. Lo scorso anno BMW ha venduto circa 65’000 veicoli nel cosiddetto segmento del lusso. Ora la casa di Monaco, capitanata dal nuovo CEO Oliver Zipse, si è proposta degli obiettivi chiari per quanto riguarda i veicoli di alta gamma: per il prossimo anno BMW vuole infatti più che raddoppiare le vendite del 2018, vale a dire tra le 135’000 e le 140’000 unità. Come dichiarato dal CFO Nicolas Peter all’agenzia tedesca di notizie dpa, la domanda nel segmento cresce in tutto il mondo e il costruttore ha ampliato fortemente la sua offerta con il SUV X7 e la nuova serie 8.

Che BMW si focalizzi sempre più sui modelli di lusso è riconducibile al fatto che i margini di guadagno di questi veicoli sono molto più cospicui rispetto agli altri modelli della casa. Secondo Peter, l’estensione del segmento è un fattore fondamentale per continuare a garantire un rendimento dell’ordine dell’8–10 percento del fatturato. In fin dei conti «l’elettrificazione ha un prezzo». Sempre secondo il CFO, gli investimenti sarebbero ingenti e «noi guadagniamo meno con una X5 ibrida che con il suo omologo diesel». Vanno coperti anche i costi del personale, che rappresentano quasi la metà dei costi totali del costruttore.

Peter ha precisato che la decisione di puntare sempre più sui veicoli particolarmente profittevoli e costosi risale a diversi anni fa. La focalizzazione sul segmento di lusso è uno dei capisaldi della strategia aziendale con cui il gruppo BMW intende garantirsi una crescita sostenibile sui mercati globali. 

Dopo il fuoristrada X7 e due nuove varianti della serie 8 l’ampliamento del ventaglio di modelli di alta gamma ingrana una marcia in più con il lancio sul mercato delle nuove supercar di BMW M. A proposito: nel novembre 2019 la BMW M8 Gran Coupé verrà svelata in una prima mondiale al Los Angeles Auto Show. 

Concludiamo con una curiosità: per BMW la focalizzazione sul segmento del lusso non stride con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Il costruttore fa infatti sapere che i veicoli di lusso saranno perlopiù ibridi.
 

Rimanete aggiornati e iscrivetevi alla newsletter AGVS!
Iscriviti ora


 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

11 + 4 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti