Musei di auto in Svizzera, che suscitano emozioni

Il fascino delle auto

Musei di auto in Svizzera, che suscitano emozioni

21 luglio 2021 agvs-upsa.ch – Quasi la metà degli svizzeri è felice di vedere una oldtimer sulla strada e uno su cinque vorrebbe addirittura possederne una. Per un paese senza costruttori di auto è abbastanza sorprendente. 

locations_artikel_3.jpgAutobau di Romanshorn TG. Fonte: Autobau

jas. In Svizzera, la maggior parte delle oldtimer  è in ottimo stato e viene ancora regolarmente utilizzata  per qualche giro. Fortunatamente, questi veicoli meravigliosi, per lo più degli anni ’60 e ’70, si possono sempre trovare sulle strade e agli eventi, tempo permettendo. In Svizzera ci sono tanti musei interessanti e location per eventi che rendono accessibile a un pubblico più ampio il fascino delle auto. L'Autohalle di Andelfingen è ancora in costruzione e aprirà le sue porte il 1° novembre, più su luoghi d'auto già costruiti e musei in Svizzera che suscitano emozioni. Questi includono, oltre a destinazioni note come il Museo dei Trasporti di Lucerna (www.verkehrshaus.ch), il Pantheon di Muttenz BL (www.pantheonbasel.ch), il Centro di competenza e Museo per oldtimer della Emil Frey Classics a Safenwil AG (www.emilfreyclassics.ch) e la collezione della Fondazione Pierre Gianadda a Martigny VS (www.gianadda.ch). 

Chi fa una deviazione verso il Ticino, potrà visitare il Memorial Room Clay Regazzoni a Lugano (www.clayregazzoni.com) prima di continuare verso Bologna o Modena, per esempio per andare al Museo Enzo Ferrari o al Panini Motor Museum. Ma perché spingersi così lontano? La Svizzera ha un enorme tesoro di veicoli affascinanti da offrire. Questi veicoli storici (auto e moto) hanno complessivamente un valore totale d'inventario di non meno di 7,7 miliardi di franchi svizzeri. Li si può ammirare, per esempio, nell'Autobau di Romanshorn TG (www.autobau.ch) anche senza transenne. 

locations_artikel_1.jpg
Energy Park a Laupersdorf SO. Fonte: Energy Park

Le eleganti auto rare e di lusso non vengono soltanto esposte nella location per eventi, ma di tanto in tanto anche guidate. Da oltre 10 anni, a un progetto simile fatto di un mix di location per eventi e museo, lavorano l’Energy Park (www.energypark.ch) a Laupersdorf SO, dove oltre alle auto si possono ammirare anche delle pompe di benzina storiche, il Meilenstein (www.hotelmeilenstein.ch) a Langenthal BE con la collezione di F1 di Jo Vonlanthen e una vasta collezione di modellini di auto. Nella Svizzera occidentale vale la pena fare una capatina alla collezione privata di auto del Volkswrecks Bar & Museum a St-Sulpice NE (www.musee-vw.ch), che comprende circa 150 veicoli del periodo 1950–1979.O alla Fondation Renard, molto più orientata al noleggio (www.fondationrenaud.ch). Non vanno senz’altro dimenticati la Oldtimer Galerie di Toffen BE (www.oldtimergalerie.ch), nota per le aste, il Käfer-Museum di Aarburg AG, emozionante per gli appassionati dei maggiolini VW (www.vw-kaefer-museum-aarburg.ch), né il museo delle oldtimer di Bäretswil ZH (www.fahrzeug-museum.ch). E coloro che, dopo questo elenco non esaustivo ancora credono che la Svizzera non abbia una cultura dell’auto, difficilmente potranno convincersi del contrario. Non tutti hanno benzina nelle vene!

locations_artikel_5.jpgEmil Frey Classics a Safenwil AG. Fonte: Emil Frey Classics
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

5 + 7 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti