Ad agosto trend di segno positivo

4 settembre 2018 upsa-agvs.ch – Lo scorso mese la Svizzera e il Principato del Liechtenstein hanno immatricolato in totale 21’484 automobili nuove. Confrontato con la cifra ragguardevole dell’agosto 2017, il dato segna un calo di 1676 unità, ovvero del -7,2%.

pd. Nonostante il calo, quello di agosto resta un risultato di tutto rispetto, tanto che si attesta ampiamente al di sopra della media dei mesi di riferimento degli ultimi dieci anni. Considerato il dato complessivo, lo scarto rispetto alle cifre dell’anno scorso è minimo. Le 204’877 prime immatricolazioni eseguite dall’inizio dell’anno segnano una leggera flessione di appena l’1%.
 
In tutti i mesi di agosto degli ultimi dieci anni, la Svizzera e il Principato del Liechtenstein hanno autorizzato alla circolazione stradale una media di 21’057 vetture nuove. Visto che quello appena conclusosi ne ha registrate ben 400 in più, il ramo dell’auto può essere più che soddisfatto del risultato ottenuto. Quanto all’andamento del resto dell’anno, Christoph Wolnik, portavoce di auto-suisse, si dice fiducioso: «Lo abbiamo detto sin dal principio: il nostro obiettivo è bissare il risultato dell’anno scorso, cioè le 314’000 unità. È un traguardo raggiungibile ma molto dipende dall’andamento del quarto trimestre.» Secondo Wolnik, infatti, novembre e dicembre sono mesi che da anni incidono fortemente sul risultato complessivo.
 
Anche se l’inverno non è ancora alle porte, ad agosto gli automobilisti svizzeri hanno fatto incetta di 4x4. Il 51% delle vetture immatricolate sono state a trazione integrale – stiamo parlando del secondo dato mensile più alto mai registrato. Dall’inizio del 2018 i 4x4 detengono una quota del 48,7%. Ad agosto l’andamento delle propulsioni alternative è risultato pari al 7,6% e dunque in linea con l’obiettivo «10/20» di auto-suisse. Delle 1’628 vetture (+15,1% rispetto ad agosto 2017) 313 avevano una propulsione elettrica al 100%, vale a dire un’ auto su cinque. L’obiettivo «10/20» di auto-suisse è far sì che entro il 2020 il 10% di tutte le vetture nuove sia composto o da elettriche o da ibride plug-in. Alla riduzione delle emissioni medie di CO2 concorrono anche le altre motorizzazioni alternative (gas, idrogeno, ibride).

 
Le cifre dettagliate per ciascun marchio sono disponibili alla pagina www.auto.swiss.

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie